Palermo: condannati gli estortori dello chef Natale Giunta

Sono stati condannati i presunti estortori dello chef Natale Giunta. La terza sezione del tribunale di Palermo, per tentata estorsione, minacce e danneggiamenti, ha condannato Giovanni Rao a sette anni e otto mesi di reclusione e Maurizio Lucchese a sei anni e otto mesi di reclusione.

Il pubblico ministero, Caterina Malagoli aveva chiesto la condanna a sette anni e quattro mesi per Rao e a sei anni e quattro mesi per Luccese. Nel rito abbreviato, per lo stesso reato, sono stati processati Antonino Ciresi, Alfredo Perricone e Giuseppe Battaglia, sempre per le stesse accuse.

I fatti si riferiscono al 2012, quando Giunta gestiva la società di catering Ng service. Ciresi si sarebbe fatto avanti, sarebbero poi seguite minacce alla vittima. Giunta, tramite l’associazione antiracket Libero Futuro si rivolse alla polizia e denunciò gli estorsori. 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi