Truffa degli spettacoli fantasma, tutti gli indagati

Nomi eccellenti del teatro siciliano che sono conosciuti nel mondo della cultura e dell’arte. Ci sono anche loro coinvolti nella truffa perpetrata ai danni della Regione. 72 enti teatrali dell’isola avrebbero emesso false fatturazioni e attestazioni di avvenuti spettacoli percependo indebitamente fondi pubblici per oltre 2 milioni di euro.

Fra gli indagati ci sarebbe Carmine Maringola, marito della famosa Emma Dante, in qualità di rappresentante legale della compagnia Sud Costa Occidentale, che ha contribuito alla produzione di gran parte degli spettacoli della regista palermitana. E poi Alfio Scuderi, per anni direttore artistico del Palermo teatro festival, il cabarettista Gianni Nanfa, l’attore e regista Lollo Franco, l’amministratore Antonino Zappalà della cooperativa Figli d’arte Zappalà e Aldo Morgante del teatro Al Massimo. In dettaglio tutti gli indagati:

–         Lucia ACERRA, siracusana di 81 anni, presidente dell’associazione nazionale Italia nostra onlus.

–         Gaetano AIELLO, catanese del 1934, presidente dell’associazione culturale e ricreativa Il ficodindia.

–         Salvatore AMORE, catanese residente a Piazza Armerina, 46 anni, presidente dell’associazione culturale e teatrale Compagnia associata teatrale dell’arte dialettale.

–         Maria Teresa AUGUGLIARO, trapanese del 1962 residente a Palermo, legale rappresentante dell’associazione Circuito teatro regione Sicilia.

–         Sergio BIANCO, palermitano del 1970, legale rappresentante dell’associazione culturale Tunghi tunghi.

–         Laura BOTTINO, 29enne di Aci Castello (Ct), nella qualità di legale rappresentante dell’associazione culturale Spazio 99.

–         Celina BRUNO, 64enne residente a Sortino nel siracusano, presidente dell’associazione culturale Teatro in primo piano.

–         Massimo CAMPAGNA, palermitano del 1963, legale rappresentante dell’associazione culturale I candelai.

–         Aurelio CANNIZZO, residente a Partinico, classe 1967, legale rappresentante dell’associazione culturale Aindartes.

–         Maria Carmela CAPPELLO i Vallelunga Pratameno, classe 1951, residente a Ragusa, legale rappresentante della Teatro d’arte.

–         Felice CIACIO, di Alcamo, nel trapanese, 64 anni, rappresentante dell’impresa e presidente della società cooperativa artistica arl Compagnia piccolo teatro.

–         Giuseppe CORRENTI, palermitano di Misilmeri, 36 anni, legale rappresentante dell’associazione IBI institute of business intelligence.

–         Roberta CRICCHIO, palermitana del 1964, legale rappresentante dell’associazione culturale Teatro e storia.

–         Angelo DI DIO, ennese residente a Calascibetta del 1968, legale rappresentante dell’associazione culturale L’Arpa.

–         Luigi DI GANGI, residente a Polizzi Generosa, nel palermitano, 41 anni, legale rappresentante della teatri alchemici associazione culturale.

–         Cirino DI MARI, lentinese 75 anni, residente a Catania, legale rappresentante dell’associazione Nuovo mondo.

–         Antonino DI PATTI, palermitano del 1957, legale rappresentante della Karisma srl.

–         Nicolò FERRARA, del 1957, residente a Calatafimi Segesta, nel trapanese, sindaco pro tempore dello stesso comune.

–         Vincenzo FIRULLO, siracusano del 1945 che, pur non avendo i rapporti di rappresentanza, firmava la documentazione per la quale era richiesta la firma del legale rappresentante dell’associazione CO.M.I.CA. sostituendosi ad Antonello D’Ambrogio, del 1973, presidente dell’associazione dal 20 maggio al 31 dicembre del 2009.

–         Calogero FRANCO, del 1949, residente a Palermo, presidente dell’associazione Il teatro per la libertà.

–         Antonio Ettore GALFANO, di Marsala, 67enne, legale rappresentante dell’ente luglio musicale trapanese.

–         Clara GEBBIA, palermitana del 1972, residente a Roma, legale rappresentante dell’associazione teatro iaia.

–         Carmelo GIMBO, 62 anni il 14 febbraio, residente a Gravina di Catania. L’uomo, pur non avendo i poteri propri del rapporto di rappresentanza, presentava a propria firma istanza per l’accesso al beneficio ed era lui a sottoscrivere tutta la documentazione per la quale era richiesta di norma la firma del legale rappresentante dell’associazione. Si sostituiva illegittimamente a Marco Marano, catanese del 1964, presidente dell’associazione dal 1993, e attribuendo alla propria persona un falso stato o qualità cui la legge riconnette effetti giuridici;

–         Francesco GIORGIO, catanese del 1948 residente a Ragusa, legale rappresentante della Centro teatro studi società cooperativa.

–         Pier Giuseppe GIUFFRIDA, eritreo del 1942 residente a Mascalucia nel catanese, presidente dell’associazione culturale Il gran teatro.

–         Lina GNANI, nata ad Ariano nel Polesine (Ro) nel 1939, residente a catania, legale rappresentante dell’associazione Centro stabile di produzione quarta parete-teatro Valentino.

–         Katja ISELER, tedesca residente a Palermo, 48 anni, legale rappresentante dell’associazione culturale Teatro Garibaldi.

–         Rita LA MATTINA, palermitana del 1947, presidente e legale rppresentante della cooperativa Teatro Europa arl.

–         Giuseppa LELIO, palermitana del 1964, legale rappresentante della Agrigancus cooperativa culturale e sociale.

–         Antonina LOMBARDINO, palermitana del 1977, legale rappresentante dell’associazione Liberi teatri.

–         Adelano MANFRINI, romano del 1954, presidente dell’associazione culturale Arte viva.

–         Graziana Maria MANISCALCO, catanese del 1964, legale rappresentante del CTS centro teatrale siciliano associazione culturale.

–         Carmine MARINGOLA, nato a Torre del Greco (Napoli) nel 1974 e residente a Palermo, legale rappresentante della Sud costa occidentale.

–         Rossella Maria Rita MESSINA, catanese del 1978 residente ad Isola delle Femmine nel palermitano, amministratore unico della teatro della città srl.

–         Giuseppe MINISTERI, veronese del 1084, residente a Taormina (Me), legale rappresentante della DAF associazione culturale.

–         Aldo MORGANTE, nato a Camastra nell’agrigentino nel 1940 e residente a Palermo, legale rappresentante della teatro Al Massimo stabile privato di Palermo arl società consortile.

–         Giovanni MOSCATO, agrigentino del 1945, socio amministratore dell’associazione culturale Teatro della posta vecchia.

–         Giovan Battista NANFA, palermitano del 1949, legale rappresentante della Avia società cooperativa arl.

–         Fabio NAVARRA, nato a Caltagirone nel catanese nel 1944, residente a Caltagirone (Ct), presidente dell’associazione culturale Nave Argo.

–         Vincenzo PANDOLFO, palermitano di isola delle Femmine del 1931, legale rappresentante della società cooperativa Il Garraffo.  

–        Vincenzo PANDOLFO, palermitano di isola delle Femmine del 1931, presidente dell’associazione Gruppo teatro scuola.

–         Silvio PARITO, messinese del 1948, residente a Mascalucia nel catanese, legale rappresentante dell’associazione culturale Statale 114.

–         Vito PARRINELLO, palermitano del 1950, legale rappresentante della Ditirammu canti e memorie popolari.

–         Agatino PASQUALINO, catanese del 1952, presidente dell’associazione teatrale Gruppo d’arte Sicilia teatro.

–         Sabrina PETYX, palermitana del 1966, presidente dell’associazione culturale M’ARTE – movimenti d’arte.

–         Rosario PIZZUTO, catanese del 1955, residente ad Aci Castello (Ct), presidente dell’associazione culturale Teatro del Canovaccio onlus.

–         Giuseppe PROVVIDENTI, catanese del 1936, presidente dell’associazione culturale e teatrale Compagnia associata teatrale dell’arte dialettale.

–         Ignazio PUGLISI, sortinese (Sr( del 1961, residente a Palermo, legale rappresentante dell’Antica compagnia opera dei pupi famiglia Puglisi.

–         Marco PULELLA, palermitano del 1971, legale rappresentante dell’associazione culturale e teatrale Nuova Palermo.

–         Lucia RESTIVO, palermitana del 1967, legale rappresentante della Teatro del porto società cooperativa.

–         Antonino ROMEO, catanese del 1955, legale rappresentante della Gruppo Iarba società cooperativa arl.

–         Corrado RUSSO, del 1969,, residente a Noto nel siracusano, legale rappresentante della Centro culturale mobilità delle arti.

–         Enrico Roberto RUSSO, marsalese del 1959, rappresentante legale e presidente della società cooperativa arl Compagnia teatro nuovo.

–         Salvatore SAITTA, catanese del 1945, residente a Mascalucia, legale rappresentante dell’associazione culturale Le nuove maschere.

–         Giovanni SALVO, catanese del 1949, legale rappresentante della Cooperativa piccolo teatro di Catania arl.

–         Vincenzo SASSO, del 1944 di Caltagirone (Ct), residente a catania, presidente dell’associazione culturale Teatro insieme.

–         Giovanni SCIMONE, messinese del 1966, rappresentante legale dell’associazione culturale Scimone Sframeli.

–         Alfio SCUDERI, palermitano del 1973, presidente dell’associazione Palermo teatro festiival.

–         Vittorio SPAMPINATO, catanese del 1963, residente nell’ennese a Valguuarnera Caropepe, legale rappresentante dell’associazione Ente teatrale di produzione Teatro stabile di Enna.

–         Giuseppe SPECIALE, del 1957, residente a Caltanissetta, rappresentante dell’impresa e presidente dell’associazione culturale Nuova compagnia del teatro stabile nisseno.

–         Rachele TORRISi, catanese del 1942, legale rappresentante dell’associazione Città teatro.

–         Michele TRUSCELLO, di Novara di Sicilia (Messina), del 1953, sindaco pro tempore del comune di Novara di Sicilia.

–         Giuseppe TRUSCIA, ennese del  1953, legale rappresentante della Nuove proposte società cooperativa.

–         Guido Antonio Enzo TURRISI, catanese del 1964, legale rappresentante della società cooperati iva arl Gli stravaganti media press.

–         Francesca VACCARO, siracusana del 1947, legale rappresentante de La compagniad ei pupari Vaccaro-Mauceri.

–         Corrado VALVO, 50enne di Noto nel siracusano, legale rappresentante della Fondazione teatro Vittorio Emanuele di Noto.

–         Marianne VIBAES, danese del 1933, residente a Palermo, legale rappresentante dell’associazione per la conservazione delle tradizioni popolari.

–         Antonino ZAPPALA’, palermitano del 1934, amministratore unico della società cooperativa Figli d’arte Franco Zappalà ar.

–         Franco ZAPPALA’, palermitano del 1965, presidente dell’associazione culturale Parsifal.

–         Giuseppe ZAPPALA’, palermitano del 1972, legale rappresentante dell’associazione teatrale Nuova generazione Giuseppe Zappalà.

–         Roberto Salvatore Gennaro ZAPPALA’, catanese del 1961, residente a Pedara, legale rappresentante della Balletto di Sicilia.

–         Santi Epifanio Enrico ZAPPALA’, catanese del 1958, residente  San Gregorio di Catania, presidente dell’associazione culturale Scenario pub.bli.co.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi