Acitrezza (Ct): “le strade del consenso”

La partecipazione politica ad Acitrezza, nel catanese, riparte dai giovani con “le strade del consenso”, l’occasione per ribaltare la percezione che è difficile parlare di partecipazione politica.

L’evento, organizzato dalle associazioni culturali Centro Studi Acitrezza e Youpolis, ha voluto rappresentare un primo passo per discutere di temi politici e di attualità in ambito locale. Grazie alle testimonianze dei relatori presenti che hanno raccontato le proprie storie e hanno reso l’incontro ricco di spunti per rilanciare il tema dell’impegno politico e sociale nella propria comunità.

A discutere con i presenti sono stati Antonio Castorina, Presidente del Centro Studi Acitrezza, Simone Digrandi, Presidente di Youpolis, Luigi Stamilla, Vice presidente del consiglio comunale di Chiaramonte Gulfi (RG), Giovanni Vasta, Presidente della Consulta giovanile di Acireale e Antonio Guarnera, consigliere comunale di Acicastello.

Dopo un primo giro di interventi di presentazione, gli ospiti della serata hanno discusso insieme al pubblico presente dell’uso dei social network come leva per rafforzare la partecipazione politica, un tema caldo che ha tenuto banco durante il corso della serata in un susseguirsi di riflessioni e commenti tra i presenti e i relatori.

La campagna elettorale di Ragusa e le relative vicende di governo sono stati al centro di un altro giro di interventi che ha fatto leva sul rapporto di fiducia tra la politica e i cittadini. Interessante è stato anche il confronto tra le esperienze politiche del capoluogo ibleo con le altre realtà locali grazie ai contributi di Stamilla e Guarnera.

Prima delle conclusioni, i presenti hanno raccontato un caso di successo in termini di partecipazione politica e hanno donato un consiglio ai presenti su come rilanciare la fiducia tra cittadini, associazioni e istituzioni. Le parole chiave di questi ultimi interventi sono stati competenza, gruppo, sinergia tra più attori sociali, passione e presenza attiva sul territorio.

Dopo i ringraziamenti finali, l’evento si è concluso con un brindisi tra i presenti e l’augurio di una nuova edizione durante il 2014 che verrà.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi