Sicilia: 61 milioni per la banda larga

Sessantuno milioni di euro sono in arrivo in Sicilia per lo sviluppo e la diffusione della banda larga. Invitalia, Telecom Italia e Italtel hanno firmato un contratto di sviluppo per favorire l’utilizzo di servizi innovativi nell’isola. La Telecom investirà oltre 41 milioni di euro e prevede l’incremento della capacità della rete a banda larga fissa e mobile su tutto il territorio siciliano, con l’estensione della fibra ottica nell’infrastruttura di rete, in sostituzione del rame, con l’obiettivo di dare impulso a servizi innovativi. Il progetto sarà utile per il successivo sviluppo della rete ultrabroadband di nuova generazione.

L’investimento di Italtel è di 20 milioni di euro, 18 dei quali serviranno per realizzare una piattaforma ad elevato contenuto di software per fornire servizi video, voce e internet con reti di ultima generazione e 2 milioni serviranno per diversificare la produzione dello stabilimento Italtel di Carini, nel palermitano.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi