Palermo: il primo trapianto a fibre ottiche tridimensionale

Intervento d’avanguardia oggi all’ospedale Civico di Palermo. Per la prima volta in Sicilia è stato eseguito un intervento di asportazione di un adenoma ipofisario utilizzando un endoscopio a fibre ottiche tridimensionale.

Il paziente è un palermitano di 55 anni con un tumore benigno all’ipofisi. “Oltre a una diminuita invasività – sottolinea il primario dell’unità operativa di Neurochirurgia, Natale Francaviglia – riusciamo a vedere dietro l’angolo con l’uso del tridimensionale. Questa tecnica in neurochirurgia permette di intervenire in zone difficili da trattare, come l’area tra le due carotidi con sopra i nervi ottici. Con questa tecnica il prossimo passo sarà quello di asportare i tumori della base del cranio”.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi