Belpasso (Ct): “Best sicilian DJ awards 2013” a Joe Berté

Talvolta il proverbio, secondo il quale nessuno è profeta in patria, può essere smentito: lo dimostra il noto disc-jockey Joe Berté, che ha ricevuto qualche settimana fa alla prima edizione del «Best Sicilian DJ Awards», svoltosi in un noto centro commerciale di Belpasso, provincia di Catania, il premio di migliore deejay produttore siciliano.

Supportato da «Radio Flash», un network radiofonico catanese e presentato da Dario Privitera, l’evento ha inteso gratificare tutti i migliori operatori delle consolle, che conducono in alto il nome della Sicilia al di fuori del suo territorio. Il riconoscimento tributatogli concerne in particolare il settore della musica dance realizzata e diffusa a livello internazionale: infatti, la motivazione accompagnata al premio lo ha definito il «Dj produttore siciliano che si è fatto particolarmente apprezzare nel mondo con i suoi dischi». Per ringraziare il folto pubblico ivi accorso, Joe Berté ha voluto abbracciarlo metaforicamente con un piccolo spettacolo irradiando un megamix dei suoi lavori più importanti nonché un remix dei brani più ballati d’altri autori ed infine col cantante cubano Dago Hernandez si sono esibiti in un live del brano «Sin tu amor». Entusiasta del premio ricevuto, egli lo ha dedicato principalmente alla sua famiglia per il continuo sostegno offertogli, al pubblico ed a chi continua a credere in lui.

“L’applauso dei presenti mi ha fatto capire che esiste un consenso intorno a me sempre più crescente. – ha chiosato Joe Berté – Sono stato colpito dal pubblico che cantava i miei pezzi associando il mio volto alle mie fatiche musicali. Spero che l’iniziativa di premiare i disc jockey della nostra regione possa proseguire nei prossimi anni costituendo un valido incentivo a fare sempre meglio. Non a caso il premio rappresenta molto per me, essendo abituato a ricevere gratificazioni nel resto d’Italia ed all’estero, perché finalmente la Sicilia si è accorta di me”. In qualità di dj la sua attività nasce nel 1994, mentre è l’anno 2000 a consacrarlo in veste di produttore, data la sua lungimiranza nel cogliere i cambiamenti tecnologici all’interno della discoteca, dove egli sostiene che il tempo si fermi ogni volta che si ballano i suoi pezzi per la presenza di persone appartenenti a tutte le età. “Ogni volta che salgo in consolle, è come se fosse la prima volta. Cerco di dare sempre il meglio di me stesso. – chiarisce calorosamente Joe Berté – Non c’è prezzo per cogliere l’emozione di chi balla e la felicità di chi mi incontra per strada chiedendomi l’autografo o di scattarsi una foto con me”. Per lui i dj hanno una funzione determinante nella creazione di tendenze non solo musicali, ma anche in fatto di abbigliamento: non a caso anche lui si adopera a realizzarne di inedite abbinando messaggi di natura artistica nella speranza di trovare un giudizio favorevole più ampio fra i suoi fans. Ne è prova la sua alacre e sistematica attività di studio e ricerca, che lo sta impegnando ad elaborare un nuovo brano, che si propone di diventare il nuovo tormentone per la prossima stagione estiva.

Rodrigo Foti

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi