Catania: borseggiano un’anziana sull’autobus, arrestati pregiudicati

Hanno spiato e seguito un’anziana di 83 anni che poco prima aveva prelevato del denaro in contanti da una filiale della banca popolare di Novara in piazza Trento a Catania. L’hanno seguita fin dentro l’autobus e qui sono riusciti a sfilarle il denaro dalla borsa con destrezza. Con l’accusa di furto aggravato in concorso, i carabinieri della compagnia di piazza Dante hanno arrestato i pregiudicati Salvatore Carmelo Sanfilippo, 53 anni e Salvatore Leotta, 50 anni.

La vittima, accortasi che le era stato sottratto il denaro in quell’istante, ha iniziato a urlare e la sua richiesta di aiuto è stata raccolta da un carabiniere fuori servizio che stava accompagnando la moglie ad effettuare un’importante visita medica. Il militare senza alcuna esitazione è sceso dall’autobus e si è lanciato all’inseguimento dei due malfattori, bloccandoli il tempo necessario all’arrivo della pattuglia dei colleghi di piazza Dante.

L’azione tempestiva del militare ha suscitato l’unanime plauso di tutti coloro che erano sull’autobus e che hanno assistito all’azione, oltre naturalmente a quello dell’anziana che aveva prelevato circa 1.200 euro. La somma è stata interamente recuperata e restituita alla legittima proprietaria, mentre per i due pregiudicati si sono aperti i cancelli del carcere di Catania piazza Lanza.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi