Palermo: colla nella serratura dell’Arpa, atto intimidatorio?

Probabile atto intimidatorio alla sede dell’Arpa di Palermo. Questa mattina i lavoratori hanno trovato la serratura del cancello di accesso alla sede di via Cappuccini, dove vengono istruite le pratiche di indagine sul rispetto delle normative ambientali, bloccata con colla e vernice. A renderlo noto è la Fp Cgil, secondo cui si tratta di un “chiaro segno d’intimidazione mafiosa che colpisce tutti i lavoratori dell’agenzia regionale”.

“L’Arpa – scrive Caterina Tusa della segreteria regionale del sindacato – ha sempre rappresentato un presidio di legalità e l’affermazione e la tutela del diritto alla salute e all’ambiente per tutti i cittadini. Non è la prima volta che qualcuno cerca di intimorire il personale usando metodi delinquenziali e mafiosi. Per questo motivo insieme alle altre sigle sindacali – continua Tusa – invieremo una lettera al presidente della Regione, Rosario Crocetta e all’assessore Lo Bello chiedendo di rafforzare l’attività dell’agenzia che, a causa della mancata certezza delle coperture economiche, è già stata costretta a una graduale diminuzione dell’attività di controllo, vigilanza e monitoraggio”.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi