Milazzo (Me): serata di cultura siciliana con Legambiente

Serata di cultura siciliana al palazzo D’amico, a Milazzo, organizzata dalla corale Aura vocis in collaborazione con Legambiente del Tirreno, sezione beni culturali e con l’assessorato alle politiche educative di Milazzo, nel messinese.

Cu voli puisia vegna’Sicilia…canti e canzuni n’avi a cent’umilia”, recita un’antica poesia siciliana da cui è stato tratto il titolo della manifestazione, a conclusione dell’iniziativa “Un mare di letture” svoltasi quest’estate nello storico palazzo di Milazzo e sede della biblioteca comunale.

Accanto ai video curati dall’architetto Cinzia Vinci e agli approfondimenti legati alla cultura orale dell’isola che hanno riguardato il componimento popolare sulla baronessa di Carini, la tradizione legata al personaggio di Giufà e Colapesce e ai proverbi della saggezza antica, raccolti nella grande opera di ricerca dello storico Giuseppe Pitrè e letti da Nicola Amico, si sono alternati momenti di musiche siciliane con canti tradizionali eseguiti dalla corale polifonica Aura vocis, diretta dal maestro Giuseppe Del Bono e con le musiche di Antonio Catanese, Gigi De Carolis e Franco Bonina che con fischialetto e ciaramella, fisarmonica e tamburello, hanno eseguito musiche tipiche siciliane. Piccoli gioielli di maestria e tradizione gli abiti tipici indossati dai componenti della corale polifonica. In una scenografia mediterranea curata da Laura Maio e Beatrice D’Amico, le letture sono state eseguite da alcun membri di Castello di Carta: Alessandro Di Bella, Imma Barillari e Lara Gitto.

Nel corso della serata è stato ricordato lo storico gruppo folkloristico milazzese Kersoneso d’oro con un breve intervento della fondatrice, Rosetta Sfamemi e sono altresì stati ricordati i 50 anni del premio Cannes alla regia cinematografica di Luchino Visconti per il film Il Gattopardo, tratto dal celebre romanzo di Giuseppe Tomasi da Lampedusa e le cui scene di ambientazione siciliana hanno fatto il giro del mondo, così come altri film più recenti ricordati nel corso della serata ed entrati ormai nella memoria collettiva.

A condurre la serata è stata Graziella Giorgianni, ideatrice della manifestazione con Pippo Ruggeri, presidente dell’associazione.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi