Chiaramonte Gulfi (Rg): incontro con i precari

L’assessore regionale Ester Bonafede ha incontrato a Chiaramonte Gulfi, centro del ragusano, i lavoratori precari. A favorire la riunione è stato il primo cittadino, Vito Fornaro, che si è rivolto alle organizzazioni sindacali di categoria per far sì che il confronto fosse quanto più incisivo possibile, data la rilevanza delle questioni da affrontare.

La questione di fondo sollevata dai precari è stata la compatibilità del progetto di legge nazionale D’Alia con la realtà del precariato in Sicilia. Per la circostanza, l’assessore Bonafede ha spiegato cosa ha fatto e cosa intende ancora fare la regione per la stabilizzazione dei precari presso gli enti pubblici.

La Bonafede ha precisato che per prima cosa occorre superare le rigidità del patto di stabilità, unico modo possibile per avviare a soluzione il problema del precariato in Sicilia. Ha poi aggiunto che la normativa nazionale necessità sull’isola di un intervento specifico visto che, non solo per l’autonomia regionale, ma anche per la specificità della problematica, occorre trovare soluzioni che diano certezze a questo enorme bacino di lavoratori precari. In questo difficile processo, per l’assessore alla famiglia occorre coinvolgere i sindacati, i sindaci e tutte le parti interessate per trovare le soluzioni possibili.

La Bonafede ha poi aggiunto che l’intento della Regione è quello di porre definitivamente fine al precariato con la stabilizzazione, anche se non ha nascosto le enormi difficoltà operative. I rappresentanti dei lavoratori precari, nel prendere atto positivamente di quanto affermato dalla Bonafede, hanno poi posto specifiche questioni anche in ordine alla necessità di coinvolgere nel processo di stabilizzazione tutti gli enti regionali e non solo i comuni.

Al termine dell’incontro l’assessore regionale ha dato notizia che è stato già firmato il decreto per trasferire ai comuni le risorse necessarie per garantire gli stipendi da agosto a dicembre del 2013.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi