Palermo: liberazione anticipata per alcuni boss di Cosa nostra

Erano stati condannati a pene definitive superiori ai dieci anni nell’ambito del processo denominato Gotha contro i cosiddetti colonnelli di Bernardo Provenzano. Adesso la corte d’appello di Palermo ha scarcerato i capimafia Salvatore Gioeli, Nunzio Milano, Settimo Mineo, Rosario Inzerillo, Emanuele Lipari e Gaetano Badagliacca, tutti uomini di spicco di Cosa nostra.

I giudici, dopo un annullamento con rinvio della Cassazione, chiamati a pronunciarsi sulle pene da affibbiare ai boss, hanno rideterminato le condanne escludendo l’aggravante della recidiva. E’ stato questo a comportare la liberazione anticipata. 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi