Messina: Ubaldo Vinci alla presidenza del Vittorio Emanuele

Ubaldo Vinci alla presidenza del teatro Vittorio Emanuele di Messina. È questa la proposta avanzata dalla Cisl di Messina e dal segretario generale Tonino Genovese che ha scritto al sindaco della città dello stretto, Renato Accorinti.

“Caro Renato – si legge nella missiva – in queste settimane si celebra il cinquantesimo anniversario del Cineforum Don Orione. Esso ha rappresentato una straordinaria occasione di formazione e crescita della nostra comunità, soprattutto di molti giovani che, in quegli anni, hanno vissuto turbamenti, ideali, pulsioni sociali e desiderio di cambiamenti. Ricordo ancora la grande partecipazione, i dibattiti e un confronto nuovo che spingeva e alimentava la nostra comunità su una dimensione nuova e migliore. Molta della gioventù transitata da quell’opportunità porta sempre con sé quel patrimonio e lo trasferisce ogni giorno nelle attività che svolge”

Genovese sottolinea come Ubaldo Vinci sia stato “uno degli artefici di quella stagione migliore di Messina. Competente, determinato, umile uomo del fare e del non ricevere. Artefice di tante iniziative sociali e culturali oltre il Cineforum. A partire dal teatro Vittorio Emanuele. Ecco, Renato – si conclude la lettera – in queste ore hai pubblicato le procedure per la nomina del nuovo presidente del teatro Vittorio Emanuele di Messina e, pur nella sua inusualità, mi permetto di suggerirti di valutare con ogni attenzione l’opportunità di nominare Ubaldo Vinci alla presidenza del teatro. Ubaldo, uomo competente e certamente non di apparato, a mio avviso, potrebbe offrire il suo autorevole contributo per il rilancio del teatro stesso e per una nuova stagione di cultura della nostra Messina come fu quella che ci vide giovani e pieni di speranza”.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi