Marsala (Tp): squillo di lusso a 50 euro per 10 minuti

Cinquanta euro per dieci minuti di prestazione. Un giro di squillo di lusso è stato scoperto dai carabinieri a Marsala, nel trapanese, in un sexy privè. Sono scattati così i sigilli per il Cupido club, locale molto frequentato in contrada Berbarello.

Nel corso dell’operazione tre persone sono finite ai domiciliari, tra cui il proprietario dell’immobile, mentre nei confronti di altri due indagati è stato disposto l’obbligo di dimora nel comune di residenza. Le ipotesi di reato contestate sono di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Le indagini sono partite dopo 3 incendi dolosi che hanno interessato il locale tra il dicembre del 2011 e il febbraio del 2012. Così i carabinieri hanno scoperto una vera e propria organizzazione, con ruoli ben definiti, che celava una vera e propria casa di prostituzione. Le donne alloggiavano in appartamenti con contratto di locazione on in alcuni B&B dislocati nella provincia di Trapani.

I componenti dell’organizzazione tenevano per sé il 50% dei proventi derivanti dall’attività di prostituzione. Le prestazioni avvenivano all’interno del privè del locale, sotto il controllo e la supervisione di due degli indagati che, oltre a curare gli spostamenti logistici delle ragazze dal loro arrivo a Marsala, contabilizzavano il tempo trascorso con il cliente e riscuotevano il dovuto alla cassa.

Nel club, durante il blitz di ieri notte, sono stati trovati 21 clienti e 21 ragazze provenienti per la maggior parte dall’Est Europa e dal nord Africa. Nel corso dell’operazione sequestrate anche due dosi di cocaina.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi