Caso Denise, assolta la sorellastra Jessica Pulizzi

Jessica Pulizzi, la sorellastra della piccola Denise Pipitone, la bambina scomparsa l’uno settembre del 2004 a Mazara del Vallo quando aveva quattro anni, è stata assolta. Era imputata nel processo sul sequestro della bambina. La sentenza è stata emessa dai giudici del tribunale di Marsala, nel trapanese.

Per la ragazza, ora 26enne, i pubblici ministeri avevano chiesto 15 anni di reclusione. I giudici avevano invece condannato a due anni di carcere l’ex fidanzato di Jessica Pulizzi, Gaspare Ghaleb, imputato solo di false dichiarazioni rese ai pm. Nei suoi confronti l’accusa aveva chiesto 5 anni e 4 mesi di reclusione.

Dure le parole della madre di Denise, Piera Maggio che ha commentato così la sentenza: “Oggi mia figlia è come se fosse stata sequestrata di nuovo. C’è qualcuno che vuole gettare in fondo a un fiume questo procedimento”.

“Non c’è giustizia…non c’è giustizia”. Sono queste le uniche parole che ha pronunciato Piero Pulizzi, padre di Jessica e Denise.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi