Maturità al via con il tema d’italiano

Non sappiamo come hanno trascorso la loro notte prima degli esami di quasi 5 mila studenti che questa mattina si sono seduti nelle loro aule per scrivere il loro ultimo tema d’italiano del liceo. Sappiamo però che hanno dovuto scegliere fra “La rete della vita” per il tema generale; “Brics e paesi emergenti” per quello storico e poi fra Stato, mercato e democrazie; l’individuo e la società di massa; un brano tratto da L’Infinito viaggiare di Claudio Magris; gli omicidi politici; la ricerca sul cervello e altre tracce.

Nella tipologia B, redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale, per l’ambito artistico – letterario, gli studenti hanno scelto fra la traccia “Individuo e società di massa” e un testo di Pierpaolo Pasolini tratto dagli Scritti corsari.

Per l’analisi del testo il diario di viaggio di Magris – “L’infinito viaggiare”. È la prima volta che il ministero decide di proporre l’analisi del testo di un autore del Novecento che non appartiene al novero dei grandi, come sottolinea Daniele Grassucci, responsabile delle relazioni esterne di Skuola.net.

Anche quest’anno i ragazzi hanno potuto scegliere se confrontarsi con l’analisi del testo, l’articolo di giornale/saggio breve, il tema di ordine storico e il tema di ordine generale per le sei ore messe a loro disposizione.

Domani la seconda prova, diversa da indirizzo a indirizzo. Al liceo classico ci sarà il latino; matematica allo scientifico; una lingua straniera al linguistico; pedagogia al liceo psicopedagogico; disegno geometrico, prospettiva e architettura all’artistico. Ecco le materie scelte per alcuni indirizzi: Istituto tecnico commerciale (ragionieri) Economia aziendale; Istituto tecnico per geometri, Tecnologia delle costruzioni; Istituto tecnico per il turismo, Lingua straniera; Istituto
professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione, Alimenti e alimentazione; Istituto professionale per i servizi sociali, Psicologia generale e applicata; Istituto professionale per Tecnico delle industrie meccaniche, Macchine a fluido. Nel settore artistico (licei e istituti d’arte) la materia oggetto di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi