Messina: tentato omicidio, un arresto

Luigi Galletta, 44 anni, operaio pluripregiudicato di Messina è stato arrestato dai Carabinieri con le accuse di tentato omicidio aggravato, incendio e violenza privata. Il provvedimento di arresto è stato disposto dal Gip di Messina, Maria Teresa Arena, su richiesta del sostituto procuratore Antonella Fradà.

Nel corso delle indagini condotte dai carabinieri della stazione di Messina Tremestieri, avviate nel 2013 dopo un incendio ad un furgone Fiat Iveco Daily di proprietà di un romeno, i militari dell’Arma hanno scoperto che Galletta era coinvolto anche in altri episodi di danneggiamento che avevano interessato tre furgoni, tutti di proprietà di altrettanti romeni.

Galletta avrebbe anche tentato di uccidere una romena di 26 anni che al momento di uno dei danneggiamenti si trovava in uno dei furgoni dati alle fiamme. Dovrà rispondere anche di un altro tentato omicidio, questa volta aggravato, ai danni di un romeno di 49 anni e della moglie, nonché dei due figli minori di 4 e 10 anni che, al momento in cui l’uomo appiccava le fiamme al furgone Fiat Ducato di loro proprietà, si trovavano dentro al mezzo.

Galletta aveva danneggiato i mezzi delle persone offerte e rivolto minacce nei confronti dei proprietari per costringerli ad abbandonare l’attività lavorativa legata alla raccolta del ferro vecchio.

Galletta, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato rinchiuso nel carcere di Messina Gazzi.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi