Caltanissetta: violenza sessuale su minorenne, incastrato dalle telecamere

Sono state le telecamere all’interno di un condominio, ad incastrarlo. Con l’accusa di violenza sessuale su minorenne gli agenti della squadra mobile di Caltanissetta hanno arrestato Cristian LIborio Scarlata, 29 anni, in esecuzione di un’ordine di custodia cautelare emesso dal Gip, Alessandra Giunta, su richiesta del pubblico ministero Maria Pia Ticino.

A denunciare i fatti era stata la vittima che aveva raccontato ai genitori come un uomo, all’uscita dalla scuola, l’avesse seguita fino alla casa della nonna. Una volta davanti al portone l’arrestato è riuscito a entrare nell’androne e abbassare i jeans e gli slip della ragazzina, iniziando a palpeggiarla. Solo l’arrivo dell’ascensore ha permesso alla giovane vittima di sfuggire alle attenzioni dell’uomo che nel frattempo si è dato alla fuga.

È stato grazie alle immagini di una videocamera installata nel condomio, che gli investigatori sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo. Scarlata era stato denunciato già nel 2002, allora minorenne, per violenza sessuale ai danni di una minorenne e nel 2005 era stato arrestato per violenza sessuale ai danni di una minorenne. Per l’episodio era stato condannato in via definitiva a un anno e mezzo di reclusione. Per l’uomo sono scattate le manette e si trova adesso agli arresti domiciliari.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi