Palermo: trasferimento d’ufficio per Messineo causa incompatibilità

Per incompatibilità la prima commissione del Consiglio superiore della magistratura ha avviato la procedura di trasferimento d’ufficio nei confronti del procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo che avrebbe gestito l’ufficio senza la necessaria indipendenza.

Il fascicolo Messineo era stato aperto dopo il caso Maiolini che alcuni mesi fa aveva portato Messineo ad essere indagato dalla procura di Caltanissetta per rivelazione di notizie riservate. Nei giorni scorsi la stessa procura nissena aveva chiesto l’archiviazione.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi