Il gioco d’azzardo, una dipendenza patologica

“Il gioco d’azzardo va considerato come una forma di dipendenza patologica, un problema di crescente gravità che sta diventando un vero e proprio allarme sociale. Le istituzioni hanno il dovere di contrastare questo fenomeno e le sue ricadute negative su relazioni personali, familiari e lavorative”. Così la parlamentare regionale Pd, Antonella Milazzo, spiega i contenuti del ddl in materia di gioco d’azzardo patologico e gestione delle sale gioco in Sicilia, presentato nei giorni scorsi e firmato anche dal presidente del gruppo, Baldo Gucciardi e dalle parlamentari, Marika Cirone DiMarco Mariella Maggio.

“Negli ultimi anni – spiega – il fenomeno gioco d’azzardo ha avuto una preoccupante ascesa dilagando fino a coinvolgere sempre più persone, quasi sempre appartenenti a categorie deboli, attratte dal miraggio della vincita facile. La Regione ha il dovere di intervenire a tutela della salute pubblica gravemente minacciata dalla diffusione di una patologia ormai largamente riconosciuta, regolamentando la concessione delle autorizzazioni. Il ddl presentato – continua – dispone che i permessi di apertura di nuove sale gioco prevedano distanze minime da istituti scolastici, luoghi di culto o comunque luoghi di aggregazione giovanile o strutture ricettive per categorie protette. Un ddl che non prevede oneri finanziari a carico dell’amministrazione regionale, – conclude – ma che impone ai Comuni di dotarsi di un regolamento prescrivendo un sistema di limitazioni alla gestione delle sale gioco che preveda una prevenzione del vizio del gioco tutelando, così, le fasce più deboli della popolazione”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi