Galati Marina (Me): litiga con il padre e cerca di ucciderlo

Una banale lite familiare per questioni stupide. Ma è stata proprio questa a far scattare qualcosa nella testa di un giovane di 30 anni di Galati Marina, centro in provincia di Messina che ha cercato di uccidere il padre colpendolo al torace e all’addome.

L’uomo si trova adesso ricoverato al Policlinico di Messina, con la riserva sulla vita. Il figlio è stato trovato sanguinante dai Carabinieri davanti all’ingresso dell’abitazione, a Galati Marina. Aveva la camicia sporca di sangue ed era in stato confusionale. 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi