Palermo: aveva suggerito di pagare il pizzo, arrestato poliziotto

Avrebbe consigliato a un pasticcere di pagare il pizzo. Un assistente della Polizia, in servizio al reparto mobile di Palermo è finito agli arresti domiciliari. L’uomo, G.F., 41 anni, dovrà rispondere di favoreggiamento aggravato e omessa denuncia di reato.

I fatti si sarebbero verificati a marzo del 2010. L’indagato avrebbe aiutato alcuni appartenenti all’articolazione territoriale mafiosa di corso Calatafimi. L’agente è anche sospettato di essere al centro di un giro di compravendita di auto.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi