Catania: notte bianca per Telethon

Da Piazza Duomo, al cospetto del “Liotro”, fino ai giardini di Villa Bellini, passeggiando lungo il tratto di Via Etnea che li collega: ecco lo scenario catanese in cui – dalle 17.00 fino alle 2.00 di sabato 18 maggio – prenderà vita la “Notte Bianca per Telethon”, ideata e organizzata dal Centro Commerciale Naturale Etnea e dall’Associazione Catania InMotion. «Una novità assoluta tra le manifestazioni che Catania dedica ogni anno alla Fondazione Onlus – hanno affermato il presidente e il direttore del Centro, rispettivamente Domenico Ferraguto e Luis Laudonia – una “prima volta” che promette bene grazie alle innumerevoli adesioni da parte di associazioni, enti, commercianti, artisti e cittadini che, ciascuno con il proprio talento, contribuiscono ad arricchire ogni giorno il programma delle iniziative». Si tratta dell’appuntamento clou inserito nella tre giorni (da venerdì 17 a domenica 19), della Walk of Life, la “passeggiata per la vita” inserita nel calendario regionale della Fidal con il supporto della sezione provinciale presieduta da Davide Bandieramonte, e che – ha ricordato il coordinatore provinciale Telethon Maurizio Gibilaro – «ha mobilitato tutta la città, con un eccezionale dispiegamento di energie, generosità e solidarietà». Altra chicca di questa edizione, grazie all’adesione di Ordine provinciale dei Veterinari, Asp e associazioni animaliste, è la “Stracanina”, dedicata agli amici a quattro zampe.   

Il percorso di animazione della Notte Bianca si svilupperà lungo tappe tematiche, a cui parteciperanno concretamente anche gli esercizi commerciali e di ristorazione della zona, offrendo degustazioni e prolungando l’orario d’apertura. Si parte da Piazza Duomo dove sarà ospitata una mostra di antichi mestieri, arte e cultura curata dall’Associazione San Lorenzo. Qui verranno esposti anche i gioielli automobilistici firmati Ferrari, mentre a partire dalle 21 oltre tremila appassionati di tango argentino si esibiranno in una “Milonga”.

Stabile in Piazza Università, fino dal pomeriggio di venerdì 17, il Villaggio della Ricerca, dove si concentreranno le attività informative Telethon e dove sarà possibile iscriversi, fino a un’ora prima, alla “Walk of Life” di domenica 19.

La zona cosiddetta dei “Quattro Canti” sarà dedicata invece alle famiglie, con momenti di spettacolo e interazione per i più piccoli. Ad accoglierli anche un megaschermo cinematografico, una pista da bowling di 25 metri e uno spettacolo di colori all’ora dell’imbrunire.Per gli sportivi, all’incrocio tra Via Etnea e Via Montesano, sarà installata una foto a grandezza naturale della squadra del Calcio Catania: l’occasione ideale per immortalare sorrisi con i campioni del cuore. Qui si presenteranno inoltre i prodotti delle aziende che appartengono al Centro Commerciale Naturale, e sarà possibile visitare una mostra delle vecchie e nuove moto Ducati.

L’anfiteatro di Piazza Stesicoro si distinguerà come cornice dei concerti live nelle ore diurne, e della “deejay rotation” nelle ore notturne. Inoltre ci sarà spazio per gli amanti dello skatesboard e dei mezzi a due ruote. Qualche metro più avanti, in via Etnea, verrà allestita la mostra “Artigianato di Qualità” accompagnata da esibizioni di artisti di strada, sculture di ghiaccio, esposizioni di scuole, sfilate di cosplay. La Villa Bellini invece sarà il luogo prediletto per gli esperti e gli appassionati di musica latina: le scuole di danza della città si succederanno con le loro performance fino a mezzanotte. Altre attrazioni e iniziative animeranno poi i restanti spazi del percorso, riempiendo di solidarietà e divertimento ogni angolo: sbandieratori, cori musicali, body painting, aree sport, istantanee fotografiche.

«Alla nobile causa di Telethon, Catania non poteva che offrire ciò che tutta l’Italia le riconosce: la propria vivacità culturale, la capacità di attrarre divertimento e movida, il fermento sociale che brulica nell’atmosfera barocca del centro città. L’Amministrazione comunale si sta prodigando per contribuire alla riuscita della manifestazione Telethon e al raggiungimento dell’obiettivo principale, che è il supporto solidale alla ricerca» ha dichiarato l’assessore comunale alle Attività produttive Fabio Falco, in prima linea come gli assessori al Centro storico Santi Rando e allo Sport Sergio Parisi «che hanno dato – ha concluso Gibilaro – eccezionale sostegno alla manifestazione».

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi