Sciacca (Ag): Gianni il Bello condannato per prostituzione

Otto anni di reclusione. È questa la condanna inflitta a Gianni Melluso, detto Gianni il bello. Melluso dovrà anche pagare una multa di 12 mila euro per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Gianni il bello, noto per le false accuse a Enzo Tortora, è stato condannato dopo il rito abbreviato con sentenza del gup del tribunale di Sciacca, nell’agrigentino. Condannate anche altre tre persone, tra cui la moglie di Melluso. L’uomo era stato arrestato lo scorso anno nell’ambito di un’inchiesta che portò alla luce un giro di prostituzione nell’agrigentino. 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi