Palermo: rileggere Giovanna Saladino

“Incanto e disincanto – rileggere Giuliana Saladino”. È questo il tema di due giornate di riflessione organizzate dall’istituto Gramsci Siciliano in collaborazione con la rivista Mezzocielo, in programma per il 6 e il 7 maggio a Palermo.

L’attività politica e gli scritti giornalistici e letterari di Giovanna Saladino hanno dato un contributo grande e originale alla cultura e alla assai contrastata affermazione dei diritti e delle libertà civili in Sicilia.

Le due giornate sono la conclusione di un lavoro che ha coinvolto un centinaio di studentesse e studenti dei licei Meli, Galilei e Maria Adelaide. I ragazzi hanno letto libri e articoli della Saladino e ne parleranno al convegno. Saranno i giovani a introdurre i quattro focus su cui si concentrerà l’attenzione del convegno: Frammenti per un romanzo della città di Palermo, Le donne siciliane sono felici, Indagini sul potere, Una modernizzazione senza sviluppo.

L’incontro si aprirà lunedì 6 maggio, alle ore 16, nella Sala di lettura della biblioteca dell’Istituto Gramsci (via Paolo Gili, 4); e proseguirà, allo stesso luogo ed ora, martedì 7 maggio. A chiusura  sarà proiettato un video inedito di Letizia Battaglia.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi