Messina: la festa dello Sri Lanka all’insegna della pace

Anche quest’anno a Messina l’Anolf Cisl festeggia il capodanno tradizionale dello Sri Lanka, la comunità più numerosa nella città dello Stretto. L’appuntamento è per domenica 28 aprile 2013 presso il campo d’atletica Santamaria (ex Gil) di Messina con eventi culturali e sportivi che si terranno nell’arco dell’intera giornata e che si concluderà, in serata, con il concerto musicale del gruppo Siyathra presso Piazza Casa Pia.

Il capodanno srilankese è una ricorrenza festeggiata, in genere, tra il 12 e il 15 aprile dai due principali gruppi etnici dell’isola, srilankesi e tamil, ma anche gli altri gruppi etnici (musulmani e cattolici) si uniscono ai festeggiamenti e ai divertimenti.

Le origini di tale ricorrenza vanno rintracciate nella necessità di ringraziare gli Dei alla fine della mietitura e segnava il passaggio del sole dal segno dei Pesci a quello dell’Ariete.

Questi festeggiamenti sono accompagnati da usanze tradizionali, costumi e riti particolari difficili da onorare per i residenti all’estero, vivendo lontano dalle proprie famiglie e dal proprio ambiente naturale. Per questo motivo, l’Anolf di Messina, assieme allo Sri Lanka Cultural Club, desidera con forza continuare queste tradizioni adattandole al mondo occidentale, in modo che i giovani non dimentichino le proprie origini e radici. I protagonisti saranno infatti i giovani che saranno coinvolti in molteplici eventi sportivi, tra cui Helle e Miss/Mister Sri Lanka, oltre a gara di atletica e ai classici “giochi senza frontiere”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi