Catania: l’Etna continua a farsi sentire

Continua sull’Etna l’attività stromboliana iniziata ieri sera, con esplosioni e boati dalla zona sommitale del vulcano. Dal nuovo cratere di sud est c’è un’emissione di cenere lavica a singhiozzo e con discontinuità emergono piccole nuvole nere.

Secondo l’Ingv, istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, non si tratta di un’eruzione perché manca la fase parossistica con fontane e colate laviche.

L’aeroporto internazionale di Catania Fontanarossa ha chiuso per precauzione lo spazio aereo 1, ma lo scalo resta pienamente operativo. 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi