Milazzo (Me): “sport e disabilità”

Ultimo appuntamento all’istituto tecnico Ettore Majorana di Milazzo, nel messinese, con il progetto Arcobaleno organizzato su iniziativa del docente Filippo Russo sul tema “Sport e disabilità”. Ospite d’eccezione il delegato provinciale del Coni, Aldo Violato.

Il dirigente scolastico, Stellario Vadalà, ha espresso il suo compiacimento per aver aperto, sei anni fa, le porte della scuola ai ragazzi diversamente abili. “è stata una scommessa vinta – ha detto – il processo di integrazione è perfettamente riuscito e i risultati conseguiti sono stati brillanti sia per quanto riguarda il loro rendimento scolastico che la partecipazione alle attività sportive”.

Il professore Aldo Violato, poi, si è soffermato sul connubio sport e disabilità. “Il tema – ha detto – mi appassiona sia come uomo di sport che di scuola. Il Coni, le federazioni sportive e gli enti di promozione sportiva da anni ormai agiscono in collaborazione con la scuola portando avanti il messaggio di  ‘sport per tutti’, con l’obiettivo dichiarato di promuovere lo sport sociale, inteso come momento educativo e formativo. Una società democratica non può estraniare nessuno, perciò non solo è importante la partecipazione alle attività sportive dei portatori di handicap, ma anche la loro presenza nelle fasi organizzative o in qualità di assistenti dei direttori di gara o cronometristi. Non si può fare a meno di ricordare – ha concluso Violato – il grande movimento culminato nell’organizzazione delle Paraolimpiadi e l’attenzione sempre più spiccata per lo sport in favore dei diversamente abili. Anche a Messina, come già accaduto a Catania, sorgerà una società sportiva per soli disabili. In un convegno in programma mercoledì 24 aprile, per iniziativa di ‘Cittadinanza Attiva’, saranno illustrate le modalità del progetto”.

  

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi