Messina: furto in villa, due arresti

A poco meno di un’ora dal furto, la polizia di Messina ha arrestato i ladri e recuperato tutta la refurtiva. Le manette sono scattate ai polsi di Sergio Quinci, messinese di 30 anni. L’uomo era riuscito, poco prima della mezzanotte ad introdursi in una villa dopo aver forzato la porta d’ingresso. Con l’aiuto di un complice aveva rubato numerosi libri antichi, ceramiche, pregiate terrecotte e poi era scappato a bordo della propria auto.

Sulle tracce dei ladri si sono immediatamente messi i poliziotti che, anche grazie alle informazioni fornite dalla compagnia Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto, hanno raggiunto il ladro presso la sua abitazione. Nella macchina, parcheggiata sotto casa con il motore ancora caldo, gli agenti hanno rinvenuto l’intero bottino. Nel portabagagli c’erano piatti decorati e libri, alcuni persino visibili dall’esterno.

Quinci non ha potuto far altro che ammettere il furto commesso ed è stato arrestato per furto in abitazione aggravato commesso in concorso. La polizia ha presto arrestato anche il complice, S.D., messinese di 34 anni, raggiunto anche lui nella propria abitazione. L’uomo, reo confesso, è stato denunciato per furto in abitazione aggravato commesso in concorso.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi