Altavilla (Pa): arrestato insegnante di religione per abusi su minori

Avrebbe abusato di 4 ragazzini di età inferiore ai 14 anni. Con questa pesante accusa un insegnante di religione di Altavilla, centro in provincia di Palermo, è stato arrestato per la seconda volta. L’uomo, 40 anni, è stato raggiunto da un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Termini Imerese, Stefania Galli, su richiesta del pubblico ministero Paolo Sartorello. Il 40enne è finito agli arresti domiciliari.

Il 40enne, catechista e insegnante di scuola primaria, è molto noto in ambito locale per la sua partecipazione attiva all’interno della parrocchia, per la gestione dei ministranti, dei campi estivi e dei diversi gruppi giovanili ruotanti intorno alla chiesa di Altavilla.

Un anno fa l’insegnante era finito ai domiciliari dopo una denuncia da parte di una comunità alloggio delle morbose attenzioni dell’uomo nei confronti di un 13enne che seguiva un corso di preparazione alla cresima.

Durante le indagini è emersa la vicenda degli abusi nei confronti di altri 4 minorenni a lui affidati in qualità di catechista. L’arrestato, secondo le indagini, ha continuato a mantenere un rapporto privilegiato con i minorenni, conservando un atteggiamento volto a lusingarli, offrendogli tutto ciò che non avevano, sostituendosi alle persone di famiglia nelle vesti di padrino, offrendo loro oggetti di valore e la possibilità di uscire in compagnia.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi