Palermo: nuova intimidazione allo chef Natale Giunta

Aveva denunciato i suoi estorsori facendoli arrestare, ma loro non si sono arresi e sono andati di nuovo a bussare alla sua porta. Protagonista della vicenda lo chef palermitano Natale Giunta, diventato famoso grazie al programma di Rai1 condotto d Antonella Clerici, “la prova del cuoco”.

Quattro persone si sono presentate al ristorante di Termini Imerese di Giunta e avrebbero detto alla madre di ricordare al figlio che “si sta avvicinando la ricorrenza”. Potenziata la vigilanza dello chef.

Giunta, che organizza anche servizi di catering nei luoghi più prestigiosi della Sicilia, fa parte del Team Cuochi Pasticceri di Palermo ed è consigliere dell’ Associazione Cuochi Italiani di Palermo. I boss chiedevano allo chef 2.000 euro, sia a Pasqua sia a Natale, per il sostentamento delle famiglie dei detenuti.

“Mettiti a posto, un fare u sbirru picchi ti finisci mali”, ossia: ‘Mettiti a posto, non fare il poliziotto perché altrimenti finisce male”. Così Cosa nostra minacciava l’imprenditore. L’inchiesta aveva portato all’arresto di quattro persone. Adesso la nuova minaccia.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi