Niscemi (Cl): no Muos, Crocetta oggi a Roma

Riunione oggi a Roma a palazzo Chigi per parlare del Muos di Niscemi, la base di comunicazione radar degli Stati Uniti d’America. Tre le linee d’azione che attraverso i canali del Ministero degli Esteri verranno rappresentate all’amministrazione statunitense: affidare a un organismo tecnico indipendente uno studio approfondito e in tempi brevi di valutazione dell’impatto sull’ambiente e sulla salute delle popolazioni interessate dalle emissioni elettromagnetiche, senza oneri per la Regione siciliana; l’introduzione di strumenti che  consentano il monitoraggio continuo verificabile anche da parte del sistema pubblico per il rispetto dei limiti delle emissioni previsti dalla legge e verificare l’attuazione delle misure di compensazione previste nel protocollo d’intesa in favore del territorio e della popolazione locale. Confermato anche l’impegno ad assicurare il rispetto della legalità per garantire il regolare accesso del personale in servizio alla base Nato di Sigonella.

Alla riunione romana hanno partecipato: il presidente del consiglio, Mario Monti; la ministra dell’Interno, Anna Maria Cancellieri; il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola; il ministro della Salute, Renato Balduzzi; il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, Antonio Catricalà; per i ministeri dell’Ambiente e degli Esteri i sottosegretari Tullio Fanelli e Staffan De Mistura e per la Regione siciliana erano presenti il presidente, Rosario Crocetta, l’assessore all’Ambiente, Mariella Lo Bello e l’assessore alla salute, Lucia Borsellino.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi