Messina: muore dopo l’operazione alla tiroide, aperta un’inchiesta

Un sottufficiale della Guardia di finanza, operato alla tiroide in ospedale e due ore dopo è stato colpito da un arresto cardiaco. Per questo la Procura di Messina ha aperto un’inchiesta.

L’uomo, 54 anni, è morto mercoledì scorso dopo 19 giorni di rianimazione. La moglie e i due figli hanno presentato una denuncia ai Carabinieri. Domani è prevista l’autopsia.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi