Priolo Gargallo (Sr): finti poveri con la complicità di funzionari comunali

Si fingevano poveri per ricevere i sussidi dal Comune. È successo a Priolo Gargallo, centro in provincia di Siracusa. Erano 166 i falsi poveri che erano stati aiutati da due funzionari che sono stati denunciati insieme a loro.

I reati ipotizzati sono, a vario titolo, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.

La polizia, che ha portato avanti l’indagine, ha esaminato 1.500 pratiche relative a diverse tipologie di sussidi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi