Aidone (En): operazione “marea grigia”, in manette anche un consigliere comunale

C’è anche un consigliere comunale di Aidone, centro in provincia di Enna, fra gli arrestati dalla Polizia nell’operazione denominata Marea grigia. L’uomo, insieme ad altre 6 persone, organizzava rapine per reperire fondi per Cosa nostra.

Particolarmente attivi nella commissione di estorsioni, i vertici di “cosa nostra” per i territori di Piazza Armerina e Aidone, già arrestati nell’ambito delle operazioni “Nerone” e “Nerone 2” condotte dalla Squadra Mobile di Enna, organizzavano rapine a mano armata per reperire denaro da destinare all’organizzazione mafiosa.

Le manette sono scattate ai polsi di: Vincenzo Scivoli, 44 anni, pregiudicato, disoccupato, referente di Cosa nostra; Marco Gimmillaro, 41 enne di Aidone, pregiudicato; Davide Alessi, di Aidone, 36 anni, imprenditore agricolo con precedenti, consigliere comunale di Aidone tra le fila di un gruppo consiliare misto indipendente; Riccardo Abati, 50enne di Piazza Armerina, già condannato per mafia, manovale; Massimiliano Abati, 35enne di Piazza Armerina con precedenti, manovale; Piero Abati, manovale 25enne di Piazza Armerina con precedenti e Calogero Abati, 29enne di Piazza Armerina, manovale con precedenti.

Vincenzo Scivoli, Riccardo Abati e Marco Gimmillaro, coadiuvati da soggetti a loro vicini, hanno messo a segno una rapina a mano armata ad un commerciante di tabacchi che transitava sulla tratta Gela – Niscemi (territorio di Caltanissetta) ed hanno organizzato una rapina, non andata a buon fine per motivi indipendenti dalla loro volontà, ad un imprenditore di Piazza Armerina. Le indagini da qui avviate hanno consentito di raccogliere importanti elementi a carico del gruppo criminale.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi