Messina: Casa Serena riparte con l’arte

Tagli, scioperi e chiusura. Questi, ormai, i termini più utilizzati per la struttura messinese “casa Serena”. Rifugio negli anni di tantissimi anziani che hanno trascorso gli ultimi periodi della loro vita, la casa di cura, attraversa un periodo difficile, ormai lontani  i tempi in cui ospitò il grande attore messinese Tano Cimarosa a cui fu dedicato il Teatro posto all’interno di Casa Serena. Teatro che, la presidente del Centro Artistico del Mediterraneo, Francesca Barbera e Salvatore Arimatea vice presidente del CAM nonché regista e nipote del grande artista Cimarosa, in rappresentanza dello spirito del Centro, hanno scelto di far rivivere utilizzandolo come location ideale per un prestigioso e selezionato laboratorio teatrale  diretto dal noto artista  Gaetano Lembo.

Il progetto, intende sottolineare quanto l’arte costituisca  volano di crescita ed attenzione verso le problematiche del territorio e vuole essere un omaggio all’illustrissimo Tano Cimarosa, reso famoso tra gli altri per: la sua caratterizzazione in  “Zecchinetta” ne “Il giorno della civetta”, diretto da Damiano Damiani, ha lavorato con Alberto Sordi ed altri nomi del cinema italiano, presenza costante nei film del siciliano Giuseppe Tornatore ed infine la sua ultima interpretazione sul  set diretto dal nipote Arimatea in “Buonanotte Fiorellino”.

Pertanto, in accordo con la direzione della casa di cura rappresentata da  Riccardo Tringali si è deciso di regalare settimanalmente per tre mesi agli ospiti di Casa Serena dei momenti teatrali che rappresentino una parentesi ludica e spensierata e che si ponga in antitesi allo stato di crisi in cui al momento versa la struttura. Recitazione, dizione, improvvisazione e analisi del testo e del personaggio saranno gli aspetti cruciali che si affronteranno durante il corso, che si concluderà con un vero e proprio spettacolo che vedrà protagonisti i corsisti : Marzia Scilluffo, Laura Greco, Annamaria Micalizzi, Giuseppe Marano, Nicolò Basile e Cheikh Persiani Kane. Inoltre, gli stessi avranno la possibilità di prender parte, accanto a nomi importanti del cinema e dello spettacolo, al nuovo progetto cinematografico “Un Tuffo nel Sogno” prodotto sempre dal CAM, diretto da Salvatore Arimatea per l’AIPD sez. di Milazzo- Messina.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi