Augusta (Sr): prete palpeggia ragazza durante la confessione, arrestato

Nel giorno in cui il soglio di Pietro resterà vacante per l’abdicazione di Papa Benedetto XVI, in Sicilia un prete è stato arrestato per violenza sessuale. È successo ad Augusta, in provincia di Siracusa dove Gaetano Incardona, 73 anni, è stato arrestato dai Carabinieri su ordine del Gip che ha accolto la richiesta del pubblico ministero di Siracusa, Antonio Nicastro.

Il sacerdote avrebbe palpeggiato una giovane di 21 anni e l’avrebbe baciata nella sacrestia durante la confessione. La vittima ha raccontato l’episodio ai Carabinieri che hanno avviato le indagini.

Il prete è attualmente agli arresti domiciliari e nei prossimi giorni sarà interrogato dal giudice per le indagini preliminari.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi