Palermo: il ritorno di Accardo al Politeama

Ritorna il maestro Accardo a Palermo per l’ottantunesima stagione concertistica al Politeama Garibaldi. Il celebre violinista sarà protagonista di due recital con la pianista Stefania Redaelli e di un concerto per ragazzi con l’orchestra filarmonica dell’istituto magistrale Regina Margherita. L’appuntamento è per lunedì 25 febbraio alle 17.15 e per martedì 26 febbraio alle 11.00 e alle 21.15. Il concerto del 25 febbraio fa parte del ciclo “Prendi 10 anche in musica” ideato per favorire l’approccio dei piccoli e piccolissimi spettatori al repertorio della musica colta.

Salvatore Accardo ha iniziato a suonare il violino a 3 anni con uno strumento regalatogli dal padre e ha vinto da ragazzo il primo premio del concorso internazionale Niccolò Paganini di Genova. Nel corso della sua carriera ha collaborato con le più importanti orchestre del mondo e con artisti del calibro di Claudio Abbado, Bruno Canino, Carlo maria Giulini, Zubin Metha e Riccardo Muti. Nel 1982 ha ricevuto dall’allora presidente della Repubblica, Sandro Pertini, la gran croce della Repubblica italiana. Nel 1986, insieme ad altri colleghi, ha creato l’accademia Walter Stauffer di Cremona. Nel 1992 ha fondato il quartetto Accardo e nel 1996 l’orchestra da camera italiana. Nel 2012 ha pubblicato per la Mondadori, un volume autobiografico dal titolo “IL miracolo della musica. La mia storia”. Il libro sarà presentato a Palermo alla libreria Modusvivendi domenica 24 febbraio alle 18.30.

La milanese Stefania Redaelli si è perfezionata sotto la guida, fra gli altri, di Bruno Canino e Murray Perahia. Ospite dell’orchestra dei pomeriggi musicali di Milano e dell’orchestra sinfonica della Rai, è stata invitata a esibirsi come solista anche in Germania, Gran Bretagna, Svezia e Svizzera. Attiva soprattutto nell’ambito della musica da camera, ha collaborato con artisti come Salvatore Accardo, Cecilia Bartoli, Mario Brunello, Rocco Filippini, Sergej Krylov, Domenico Nordio e Massimo Quarta.

In occasione del suo ritorno al Politeama Garibaldi, Accardo ha scelto di proporre una sorta di visita guidata attraverso il grande repertorio violinistico tra Ottocento e Novecento. Il suo programma inizia con lo Scherzo in do minore di Brahms, poi la Sonata in la maggiore di Franck per concludersi con il famoso e virtuosistico rondò “La campanella” di Niccolò Paganini, uno dei cavalli di battaglia del repertorio del famoso violinista che l’ha eseguito anche in occasione della sua recente apparizione nel programma di Fabio Fazio su Rai3, “Che tempo che fa”.

Il progetto “School4schools” è l’attività degli amici della musica in favore dei giovani che ogni anno coinvolge migliaia di ragazzi. Quest’anno la novità è l’idea di valorizzare i migliori gruppi corali e le orchestre attive nelle scuole di Palermo, organizzando una serie di concerti in cui una scuola si esibisce per gli altri compagni, dimostrando sul campo cosa può significare per un gruppo di ragazzi l’esperienza del fare musica.

Per dare forza al progetto, che coinvolge quest’anno anche il Coro del Liceo “Giovanni Meli” e l’Orchestra del Conservatorio “Vincenzo Bellini”, gli Amici della Musica hanno chiesto a un testimonial d’eccezione come Salvatore Accardo di partecipare al primo concerto del ciclo: dopo avere provato insieme con l’Orchestra nei locali dell’Istituto “Regina Margherita”, il grande  violinista si esibirà infatti al Politeama Garibaldi insieme con i suoi giovani “colleghi”, eseguendo la Romanza n. 2 in fa maggiore op. 59 di Ludwig van Beethoven. La risposta del pubblico è stata a dir poco straordinaria: l’Associazione ha infatti già totalizzato più di 1.000 prenotazioni da parte di numerose scuole della città e della provincia di Palermo.

Il Coro Polifonico e l’Orchestra Filarmonica dell’Istituto Magistrale “Regina Margherita” diretti rispettivamente da Salvatore Scinaldi e Francesco Di Peri, si esibiranno il 26 febbraio alle 11 nella stagione degli amici della musica. Un organico di oltre 110 elementi costituitosi nell’anno scolastico 2003-2004. Il repertorio si dispiega attraverso i secoli, dallo stile barocco fino alla musica contemporanea. Nel corso della loro attività, il Coro e l’Orchestra si sono esibiti anche alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano (Castelporziano 2007), in occasione del “Primo Concerto della Memoria” in onore di Giovanni Falcone e di tutte le vittime della Mafia (Palermo 2007) e nell’Ambito della Giornata Nazionale della Musica a Scuola (Roma 2008). Il Coro ha preso parte, inoltre, alla produzione de L’Elisir d’amore di Gaetano Donizetti realizzata dall’Orchestra Sinfonica Siciliana al Politeama Garibaldi (2008). Oltre alla Romanza in fa maggiore, il Coro e l’Orchestra del “Regina Margherita” eseguiranno brani di Pachebel, Mozart, Vivaldi e Rossini, prima di giungere al gran finale dell’Inno alla Gioia dalla Nona Sinfonia di Beethoven.

Concerti del Turno pomeridiano e serale: intero € 50 / ridotto € 35 / anfiteatro € 25. Riduzioni per i titolari IdeaNet e Moduscard

Concerto del ciclo School4Schools: adulti € 5 / bambini e ragazzi € 2

I posti disponibili verranno messi in vendita un’ora prima dell’inizio dei concerti presso il botteghino del Politeama Garibaldi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi