San Michele di Ganzaria (Ct): minaccia di morte l’ex convivente, arrestato

Ha minacciato di morte l’ex convivente. Con le accuse di atti persecutori e minaccia aggravata un incensurato di 50 anni R.S.G., è stato arrestato dai Carabinieri a San Michele di Ganzaria, centro in provincia di Catania.

L’uomo aveva intrattenuto una relazione sentimentale con una coetanea per circa 4 anni.

A dicembre del 2012 la donna ha deciso di troncare il rapporto per i persistenti e violenti litigi che caratterizzavano la convivenza con l’arrestato. E’ stato da allora che la donna non ha avuto pace. R.S.G. ha iniziato a pedinarla presentandosi nella sua abitazione a qualsiasi ora del giorno. Tra le angherie, numerosi i messaggi e le telefonate contenenti ingiurie e minacce.

La persecuzione ha raggiunto il culmine quando l’uomo, armato di una pistola, ha minacciato di morte la donna e ha tentato di entrare in casa sfondando il portone d’ingresso.

I militari dell’Arma sono intervenuti dopo la richiesta di aiuto della stessa vittima e hanno bloccato il cinquantenne in flagranza di reato mentre stava inveendo contro la donna armato di una pistola giocattolo priva di tappo rosso e di un coltello.

L’arrestato si trova ora agli arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi