Palermo: processo Hybris, condanne per 200 anni

Duecento anni di carcere complessivi sono stati inflitti dai giudici di Palermo ai 25 imputati, tra boss e gregari del mandamento di Pagliarelli e della famiglia mafiosa del Borgo Vecchio accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa ed estorsioni. Il processo era scaturito dall’operazione denominata Hybris che aveva colpito una rete di esattori del pizzo arrestati nel 2011. La sentenza è stata emessa con il rito abbreviato del gup Giangaspare Camerini.

Tra i condannati con il rito abbreviato, anche il capomafia palermitano Gianni Nicchi. Per lui 10 anni di carcere. Cinque gli assolti. Due commercianti, che avevano denunciato le estorsioni di cui erano vittima, sono stati ritenuti colpevoli di favoreggiamento aggravato. A tutti e due sono stati inflitti 2 anni di carcere ciascuno.

Le altre condanne (fonte Ansa) sono per Michele Armanno (16 anni), Giovanni Adamo (10 anni e 4 mesi), Vincenzo Annatelli (6 anni e 8 mesi), Domenico Bellino (12 anni), Antonino Bertolino (7 anni), Giovanni Castello (14 anni), Salvatore D’Ambrogio (8 anni), Luigi Giardina, cognato di Gianni Nicchi (3 anni e 3 mesi), per Giardina il reato di associazione mafiosa è stato derubricato in favoreggiamento aggravato; Maurizio Lareddola (14 anni), Alessandro Longo (4 anni e 8 mesi), Gioacchino Martorana (9 anni), Salvatore Mirino e Mariano Morfino 6 anni e 8 mesi), Vincenzo Di Gaetano (10 anni), Giovanni Tarantino (6 anni e 8 mesi), Giampiero Scozzari (12 anni), Paolo Suleman e Marcello Viviano (10 anni), Giuseppe Zizo (6 anni e 8 mesi), Filippo Burgio (3 anni e 8 mesi), Davide Pagliaro (3 anni), Francesco Russo (2 anni), Simona Scarici (2 anni e 8 mesi), Antonino Lo Sciuto (2 anni).
Sono stati assolti, invece, Alessandro Costa difeso dagli avvocati Michele Giovinco e Domenico La Blasca; Giuseppe Orofino difeso dal legale Angelo Formuso; Alessandro Sansone difeso dall’avvocato Michele Giovinco; Carmelo Bongiorno difeso dall’avvocato Debora Speciale e Giuseppe Spatafora difeso dall’avvocato Marcello Montalbano.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi