Messina: elettrodotto Terna, occupata l’aula consiliare della Provincia

I consiglieri provinciali Pino Galluzzo e Francesco Andaloro hanno annunciato l’occupazione a tempo indeterminato dell’aula consiliare di Palazzo dei Leoni a Messina per la vicenda legata alla realizzazione dell’elettrodotto Terna “Sorgente-Rizziconi”.

I due consiglieri hanno espresso solidarietà a quanti stanno protestando nel tentativo di avere una risposta dalle istituzioni e ritengono un’azione sconcertante la presenza dell’esercito davanti ai cancelli del cantiere di “Don Gaspano a Pace del Mela” dove era in programma un sit in pacifico regolarmente autorizzato.

Galluzzo e Andaloro chiedono al presidente della Provincia, Nanni Ricevuto, di rendere noto al presidente Crocetta e al prefetto Trotta lo stato di agitazione e malumore del popolo che non può soccombere per autorizzazioni palesemente sciagurate e richiamano le istituzioni tutte alla responsabilità per dimostrare che lo Stato esiste ed è dalla parte del popolo e non degli interessi economici.

Lo sgomento e la sensazione di essere stati lasciati soli ha preso il sopravvento, in una prima fase il presidente Crocetta aveva dato una speranza con la dichiarazione dell’invio di ispettori ma il tempo passa ed i tralicci crescono e degli ispettori nessuna traccia.

L’occupazione ha il preciso scopo di convocare immediatamente un tavolo al Ministero e richiamare alla responsabilità le Istituzioni che hanno consentito questa ingiustizia: Comuni, Provincia e Regione».

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi