Palermo: incontro sulla vertenza Triscele di Messina

L’obiettivo è salvare l’attività produttiva e il destino dei 41 lavoratori dell’ex Triscele a Messina. Come annunciato oggi pomeriggio a Palermo, il presidente della Regione siciliana ha convocato le parti della vertenza Triscele.

Sindacato e lavoratori, che continuano a presidiare lo stabilimento a Messina, dopo la comunicazione da parte dell’azienda dell’avvio delle procedure di Concordato preventivo che di fatto hanno bloccato qualunque ipotesi di ripresa dell’attività produttiva con la famiglia Faranda, sperano  nel coinvolgimento di nuovi imprenditori che vogliano investire nel mercato della birra  che è in espansione.

Crocetta giovedì scorso per sbloccare la situazione aveva intanto prospettato due diversi percorsi: bloccare il cambio di destinazione d’uso dei terreni e la conseguente speculazione edilizia in forza di un vincolo di archeologia industriale sullo stabilimento o trasferire la produzione in un’area demaniale e fare in modo di coinvolgere i lavoratori nella ripresa dell’attività produttiva.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi