Eolie: monitoraggio su Stromboli in eruzione

Continua il monitoraggio dell’eruzione del vulcano a Stromboli, una delle isole Eolie nel messinese. Un elicottero dell’esercito di Lamezia Terme, su richiesta del dipartimento della protezione civile, sta effettuando un volo di ricognizione sull’isola. A bordo un esperto vulcanologo e un dirigente della protezione civile per valutare lo stato e l’entità delle eruzioni.

Già nel 2011 l’aviazione dell’esercito aveva effettuato tre missioni di volo su Stromboli per il trasporto dall’isola all’isolotto di Strombolicchio di materiali necessari a ripristinare la rete di monitoraggio sismico sulle isole.

“Il 10 gennaio – ricorda una nota – il centro funzionale centrale per il rischio vulcanico del dipartimento ha emesso un avviso di criticità elevata, tuttora vigente, a seguito di un trabocco lavico, di fenomeni di rotolamento di blocchi incandescenti osservati lungo la Sciara del fuoco e di un progressivo aumento dell’attività vulcanica sui crateri sommitali. Ieri, inoltre – prosegue la protezione civile – è stato registrato un forte aumento del tremore vulcanico a cui è seguita una spiccata deformazione del suolo nella parte sommitale del vulcano. In concomitanza con un aumento del flusso di lava, una consistente emissione di cenere e vapori scorrendo lungo la Sciara del fuoco ha innescato frane di materiale incoerente”.

La protezione civile ricorda anche che è scaduto il 31 dicembre 2012 lo stato di emergenza che attribuiva al capo della protezione civile, in veste di commissario delegato del governo, gli strumenti necessari per fronteggiare i danni causati dai fenomeni vulcanici di Stromboli. “Di conseguenza, le amministrazioni ordinariamente competenti sul territorio sono subentrate nella gestione di queste attività”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi