Niscemi (Cl): proteste al Mous, Crocetta blocca i lavori

Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, ha bloccato i lavori di realizzazione del Mous, la stazione satellitare della marina americana a Niscemi, in provincia di Caltanissetta. Una decisione presa dopo le ennesime proteste scoppiate ieri sera tra gli abitanti di Niscemi, contrari all’impianto che hanno generato scontri con le forze dell’ordine.

“Non siamo contro gli americani – sottolinea il governatore dell’isola – ma vogliamo tutte le garanzie per la tutela della salute dei cittadini. Abbiamo trovato vizi che potrebbero portare anche alla nullità degli atti già emessi”.

Secondo gli Stati uniti d’America, invece, l’Italia, in qualità di membro Nato e importante partner per la sicurezza e la pace a livello internazionale, dal Mous trarrà beneficio.

Ci sono i dubbi sui rischi per la salute. Uno studio sull’impatto sanitario, sottolinea Crocetta, “è stato fatto da una società di ingegneria e non ci sembra il massimo della competenza”. Il governo regionale rileva dunque la mancanza di uno studio sull’impatto delle onde elettromagnetiche sulla navigazione aerea considerando che a pochi chilometri si trova l’aeroporto di Comiso, in provincia di Ragusa, che sarà operativo fra qualche mese. Inoltre, la regione chiede anche che vengano installate centraline di controllo delle emissioni che al momento non sono previste dal progetto.

La decisione di Crocetta è stata presa senza avvertire il governo nazionale. Una posizione che si allinea all’autonomia della regione siciliana. “sarebbe inquietante – ha dichiarato il governatore – che per sospendere i lavori del Mous dovessi chiedere l’autorizzazione al presidente Monti. Io sono un presidente autonomista, non chiedo certo le autorizzazioni al governo Monti quando prendo le mie decisioni”.

Quella di oggi non è stata una decisione arrivata come un fulmine a ciel sereno. Prima della sospensione ufficiale dei lavori Crocetta aveva incontrato alcuni diplomatici americani all’ambasciata. “Avevo invitato in modo bonario a non accelerare i lavori e a procedere con prudenza – ha dichiarato Crocetta – ho detto che non avremmo gradito forzature rispetto ai blocchi, finora non era successo, ma ieri sera purtroppo è accaduto”.

Per Giuseppe Lumia, senatore del Partito democratico e componente della commissione antimafia, “Crocetta ha fatto bene a sospendere le autorizzazioni per i lavori del Mous di Niscemi. Era un atto necessario che serve a placare gli animi della popolazione dopo gli scontri di stanotte e ad approfondire i possibili effetti nocivi che il Mous provocherebbe alla salute dei cittadini che abitano in quel territorio. La loro tutela – conclude Lumia – viene prima di qualsiasi altro interesse, per cui è necessaria un’analisi attenta e rigorosa”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi