Gela (Cl): furto aggravato, un arresto

Furto aggravato. È questa l’accusa di cui dovrà rispondere l’incensurato P.B. 20 anni, arrestato dalla polizia a Gela, in provincia di Caltanissetta.

Il giovane, insieme ad altri due complici che sono scappati, è stato sorpreso dai poliziotti. Stavano rubando in una macchina. Nel corso della perquisizione personale gli agenti hanno trovato indosso al giovane un cacciavite che era nascosto all’interno della tasca interna del giubbotto. Probabilmente era stato utilizzato per commettere il reato.

I poliziotti sono riusciti a recuperare la refurtiva: un’autoradio, un amplificatore, un subwoofer auto amplificato, un carica batterie e alcune punte da trapano di varie misure.

Il giovane, su disposizione del pubblico ministero di turno, è stato condotto al proprio domicilio dove resterà agli arresti. Sono ancora in corso, invece, le indagini per individuare gli altri complici dell’arrestato.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi