Paternò (Ct): fugge a un posto di controllo, trasportava cocaina. Arrestato un pregiudicato

Giovanni Messina, 48 anni, pregiudicato, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione catanese di Paternò per detenzione di sostanze stupefacenti, violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e violenza a pubblico ufficiale.

I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari al tribunale di Catania. Messina, ritenuto affiliato al clan mafioso Assinnata, operante nel territorio di Paternò, era stato fermato dai Carabinieri mentre, con fare sospetto, circolava in contrada Patellina a bordo di un motorino. All’Alt imposto dai militari dell’Arma il pregiudicato è scappato nelle campagne circostanti lasciando sul posto il motorino che, sotto la sella, conteneva una busta con 600 grammi di cocaina.

L’uomo, localizzato poco dopo, è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Catania piazza Lanza dove resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi