Palermo: crollano palazzine, tre vittime

Ci sono rumori sospetti provenienti dalle pareti di casa e qualcuno si allarma. Qualcun altro esce dalle proprie abitazioni e si riversa in strada. Sul posto arrivano i vigili del fuoco quando, ad un tratto, crolla tutto. È successo a Palermo in via Bagolino poco prima della mezzanotte, nella zona dei cantieri navali. Sono tre fino ad ora le vittime del crollo. I primi due cadaveri sono stati estratti all’alba dai vigili del fuoco sul posto ininterrottamente da ieri sera. A perdere la vita sono stati Ignazio Accardi, 82 anni; Antonino Cinà, 54 anni e Maria La Mattina, 80 anni. Al momento risulta dispersa la zia di Cinà, Elana Trapani, 74 anni.

Il bilancio poteva essere più drammatico. IL crollo delle palazzine è avvenuto, infatti, durante l’evacuazione di uno degli edifici. Erano stati gli inquilini della palazzina a tre piani ad avvertire i vigili del fuoco per scricchiolii sospetti avvertiti nel palazzo e per la presenza di crepe. I pompieri hanno fatto evacuare tutti ed è avvenuto il crollo delle palazzine.

Le due palazzine crollate erano una di un  piano e l’altra di quattro piani.

La procura di Palermo sull’episodio ha aperto un’inchiesta.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi