Catania: picchia la convivente, arrestato sorvegliato speciale

Maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minacce e danneggiamento. Questi i reati di cui dovrà rispondere Giovanni Recupero, 36 anni, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza arrestato dai Carabinieri a Catania. L’uomo è stato sorpreso dai militari dell’Arma mentre si scagliava contro la 34enne convivente originaria delle isole Mauritius. Alla base della lite ci sarebbero dei futili motivi per i quali l’uomo ha iniziato a picchiare e minacciare la donna, colpendola anche con diversi oggetti. La malcapitata è stata soccorsa e medicata al pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele dove i sanitari l’hanno dimessa con una prognosi di 7 giorni per le varie contusioni riportate a causa dell’aggressione.

L’arrestato è stato trattenuto nella camera di sicurezza dell’Arma in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi