Enna: furto di rame, due arresti

Stavano rubando pluviali da una scuola e da un’abitazione privata di Enna. Due persone sono state arrestate dalla polizia per furto aggravato in concorso. Uno dei due, un minorenne, dovrà anche rispondere di porto ingiustificato di coltello di genere vietato.

I due sono stati notati dagli agenti mentre stavano smontando una grondaia in rame. Inoltre, vicino all’auto utilizzata dai due, è stata trovata un’altra grondaia in rame e dentro la vettura, nascosti sotto un tappeto, c’erano altre due grondaie, sempre in rame. Inoltre, nel vano della ruota di scorta, i poliziotti hanno trovato una serie di oggetti per scasso: una tenaglia, un’asta di acciaio di 80 cm circa e un mazzuolo da un chilo compreso di manico in plastica.

Nel corso della perquisizione personale, infine, il minorenne è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico del genere vietato con lama di 7,5 cm.

Il sostituto procuratore della Repubblica al tribunale di Enna, Paola D’Ambrosio, ha disposto gli arresti domiciliari per il giovane e per il minorenne che venisse affidato alla potestà dei genitori per restare nella propria abitazione col divieto di allontanarsi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi