Gela (Cl): ennesima macchina bruciata

Continuano a bruciare le macchine nella provincia di Caltanissetta. Questa volta è toccato alla Toyota Yaris di proprietà di una giovane disoccupata di Gela. Sull’episodio sta indagando la Polizia, ma sembra un incendio doloso visto che è stata rinvenuta una bottiglia di plastica distrutta dalle fiamme. Inoltre, ignoti hanno appiccato il fuoco alla porta d’ingresso e a un dondolo di proprietà del padre della ragazza, un pensionato ex commerciante ambulante. Agli agenti l’uomo e la figlia hanno riferito di non aver subito minacce o intimidazioni. Le indagini della Polizia proseguono.

 Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi