E’ Crocetta il nuovo presidente della Sicilia

Rosario Crocetta, ex sindaco di Gela, è il nuovo presidente della Regione siciliana. Alle 18.30 con 4.100 sezioni scrutinate, il candidato sostenuto da Pd e Udc è al primo posto con il 31% delle preferenze. Lo seguono Nello Musumeci, candidato del centrodestra con il 25,2% e la rivelazione delle elezioni regionali 2012, Cancelleri del Movimento 5 stelle. “Oggi – ha dichiarato il neo presidente dell’isola – è cambiata la storia della Sicilia. Sono riuscito nel miracolo di mettere insieme movimenti non politici e partiti”.

Dopo gli ultimi governi di centro destra sicuramente l’arrivo del Pd sul più alto scranno di Palazzo dei Normanni è un cambiamento. Un cambiamento, però, votato da un’esigua parte dei siciliani. È andato alle urne circa il 47% degli aventi diritto. Un segnale forte, questo, verso tutta la classe politica, non solo regionale che si aggiunge anche alla percentuale, non certo esigua, di voti per Cancelleri, il candidato del partito di Beppe Grillo che è arrivato al terzo posto in questa competizione elettorale con 11 persone in lizza per presidente della Regione.

Con crocetta ci sarà anche una sorta di “rivoluzione rosa” visto che saranno otto le donne che avranno un posto garantito a palazzo dei Normanni. “Con noi le donne sono rappresentate a 360° – commenta Alice Anselmo, docente di diritto amministrativo all’università Kore di Enna – Il programma che ci accomuna è quello di Rosario, ma ognuna di noi (nel listino bloccato del presidente ci sono quattro donne) ha le proprie caratteristiche che daranno il proprio apporto”.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi